chiudi
DestinazioniViaggi

Cosa vedere in Veneto: luoghi che vi faranno sognare


Ci sono luoghi che proprio non ti aspetti. Sono angoli nascosti in alcune regioni d’Italia. Cosa vedere in Veneto: luoghi che vi faranno sognare

Cosa vedere in Veneto: luoghi che vi faranno sognare

In Veneto scopri luoghi senza tempo che non avresti mai immaginato! E’ stata una grande scoperta per me. Perchè oltre le note città bellissime e ricche di storia, ci sono tanti altri luoghi incantevoli, che scopri solo vivendo li. Per amore, mi sono spostata per circa due mesi, soggiornando principalmente nella città di Padova, che ho scoperto essere un punto strategico e centrale per visitare il Veneto. Una città ricca di vita ed eventi, prevalentemente frequentata e vissuta da molti giovani, ma anche una città ricca di turisti attratti dalla bellezza culturale e dal forte richiamo cattolico del luogo. Per non parlare dei dintorni di Padova, dove troverete, borghi, fortezze e viste mozzafiato.

Appena arrivata qui, l’impressione fu strana….solo tante strade di campagna…prati e…. il nulla…

Ma quando guidi, e ti ritrovi improvvisamente in piccoli paesi che catturano lo sguardo, e poi, stradoni infiniti e lunghi, capisci, che in mezzo a tutto quel nulla iniziale, al termine di quei stradoni , svoltando in uno di quegli incroci, ci sarà sicuramente qualche luogo nascosto da scoprire…

Ecco questa è stata la prima impressione appena arrivata qui, e cioè che avrei avuto tantissime cose da vedere! Ogni giorno avrei potuto vedere tanti posti nuovi…

E per un amante dei viaggi come me. Capii subito di trovarmi in una regione fantastica ,ricca di luoghi meravigliosi, e l’adrenalina cresceva forte dentro….

Le sensazioni alla fine si sono rivelate tali….

Ecco Perchè ho pensato di consigliarvi cosa vedere in veneto, raccontandovi luoghi che vi faranno sognare.

Venezia e le sue isole della laguna

Venezia la conosciamo tutti, e un giro qui non può mancare da queste parti!!!

E’ una delle città più belle d’italia, più conosciuta al mondo e assolutamente la più caratteristica! Caratterizzata da un arcipelago di isolotti collegati da ben, pensate un pò, 435 ponti….

Il suo fascino è indiscutibile, le sue case in stile bizantino e gotico a ridosso dei canali, e le mitiche gondole che li attraversano, rendono il tutto molto magico e surreale.

Come magico è il suo carnevale, uno dei più famosi al mondo, le sue meravigliose maschere, e il volo dell’angelo dal campanile di San Marco che ne segna l’inizio ogni anno.

Venezia è tutta bella, vi consiglio di scoprirla perdendovi in ogni angolo e ad ogni scorcio come ho fatto io. Ma da non perdere ovviamente sono la splendida Basilica di piazza san Marco , il ponte di rialto da cui ammirare la bellezza del canale più grande che l’attraversa: il Canal Grande.

E ancora, la più antica libreria di Venezia: Libreria AcquaAlta.

Related image

Inoltre non perdete assolutamente le meravigliose isole di Murano, l’isola del vetro, e Burano l’isola dei merletti, una delle isole più affascinanti e più note al mondo per il colore delle sue casette!

cRelated image

Entrambe le potete raggiungere con i battelli che partono di frequente.

Ma su venezia che conosciamo tutti molto bene vorrei però fermarmi su alcuni punti e consigli che a me non aveva mai spiegato nessuno e difficilmente trovi nelle guide turistiche….

Consigli utili:

  • Venezia si raggiunge con auto, autobus o treno. E’ collegata alla terra ferma da un lungo pontile che arriva nell’unico punto in cui, si può arrivare con i mezzi: Piazzale Roma. Qui troverete parcheggi a pagamento (4 euro l’ora circa o possibilità di abbonamento giornaliero). Troverete tutte le fermate dei pullman che con 4/5 euro a tratta,  vi permetteranno di evitare lo stress e dispendio di denaro. Da padova stazione per esempio, io ho utilizzato bus italia che con soli 4,60 euro a tratta mi ha portato a Venezia, in appena 40 minuti. Anche il treno è una soluzione molto comoda, in quanto la stazione di Venezia, si trova  vicino a  Piazzale Roma in pieno centro. Rimanendo sempre la soluzione più veloce per visitare la città.
  • Per chi vuole un viaggio low cost, si sa Venezia è cara. Per evitare, di farvi fregare, non recatevi nei locali commerciali proprio accanto alle attrazioni principali. Ma spostatevi di un pò. Altrimenti, ad esempio, l’acqua al posto di pagarla 1,00 la pagherete 4 euro. Lo stesso vale per bar e ristoranti.
  • Un giro in gondola oggi costa 100 euro 1 ora e 80 euro mezz’ora. Si può salire fino a 6 persone. Quindi il prezzo può essere diviso per le persone che salgono.
  • Per un viaggio a venezia, portatevi sempre l’ombrello dietro.
  • Venezia è divisa in due parti dal canal grande, quindi per ritornare  dalla parte della stazione e Piazzale Roma  ricordatevi di attraversare di nuovo il ponte di rialto per ritornare indietro.
  • google maps sarà fondamentale per non perdervi, perchè venezia sembra in alcuni punti un vero e proprio labirinto….e se non la si conosce, è difficile se non impossibile orientarsi… Mentre per arrivare in Piazza san marco, troverete sui muri delle vie, le indicazioni con la freccia “per san marco”…
  • Il momento migliore per fotografarla? E dalle 17 in poi, quando la luce crea degli straordinari effetti sull’acqua!
  • Venezia ha le spiaggie. Le spiagge  del Lido di Venezia sono quella di San Nicolò e degli Alberoni alle estremità del lido (dove sono presenti, peraltro, le dune sabbiose), mentre gli stabilimenti balneari si trovano principalmente al centro dell’isola, con la presenza delle caratteristiche ‘capanne’. Capanne per modo di dire, viste le grandi dimensioni: si tratta di cabine con una veranda e una tenda aggiunte alla struttura di base, i cui colori dipendono dallo stabilimento balneare che rappresentano

Chioggia

Una piccola venezia in miniatura, un piccola e bellissima città marinara, dove degustare ottimo pesce sia sulle tipiche imbarcazioni colorate di  chioggia o in uno dei tanti ristoranti….

Image result for chioggia imbarcazioni mangiare

Da visitare la sua bellissima cattedrale.

Mentre Usciti dal qui e girando  a destra, troverai alla tua destra il Refugium Peccatorum, chiamato Sagraeto (piccolo sagrato) dagli abitanti. Esso è caratterizzato dalla statua della Madonna con Bambino sormontata da una cupola dorata, davanti alla quale i condannati a morte erano soliti fare l’ultima preghiera, e da altre sculture settecentesche.

Related image

Lungo il Canal Vena, si trova la Pescheria al minuto di Chioggia, un’antica istituzione della città.  La sua particolarità è il caratteristico tendone rosso: qui 30 pescivendoli offrono pesce di ogni tipologia.

Related image

Chioggia è magica la sera… ..

  

A chioggia c’è la spiaggia e si chiama: Sottomarina di chioggia, con  i suoi bellissimi stabilimenti balneariadatti per grandi e piccoli , super attrezzat e con la sua spiaggia libera si trova a solo 35 minuti di strada da Padova.

Padova Centro

Padova è una di quelle città che non ti aspetti….

Ti ritrovi in una città con un centro storico, con i suoi portici antichi, le sue statue, le sue piazze e chiese meravigliose dove sembra tutto fermo al passato, e di colpo ti trovi invece allo stesso tempo in una città con un enorme “vita” pulsante. Padova è una città giovane, per la presenza dell’università. Una città ricca di eventi, concerti, festival ad ogni weekend organizzati d’estate nei giardini, a Padova fiere, e in ogni dove della città.

Per esempio a settembre si è svolto Il Future Vintage Festival che ha visto l’alternarsi di eventi in tutta la città, per esempio ai giardini dell’Arena il chic nic, un evento realizzato con il concetto di street food ma con la partecipazione di ristoranti gourmet di padova in un contesto chic retrò….

Related image

E’ impossibile annoiarsi! Una città che si vive all’aperto! Con le sue biciclette e i suoi parchi, per esempio il Parco della Musica

Related image

dove si sorseggia spriz in compagnia, dove ogni sera, si mangia, si canta e si balla in atmosfere pensate e curate nei minimi dettagli. E dove si svolgono anche molte serate a tema. E se vuoi farti un giro nel centro, nessun problema, troverai qualche sabato sera coppie che ballano il tango nella piazza del mercato e spostandoti un pò più in la… troverai un’altra splendida piazza con un maestoso orologio al centro e i tavoli strapieni di gente che si diverte…. E poi ti perdi in quartieri come il ghetto dove le strade sono strette, cammini sopra ciottoli di pietra e ti perdi tra gli infiniti locali e ristoranti dove cenare. Ed ecco che girando l’angolo incontri sempre una nuova storia, una nuova chiesa, che ti affascina e ti chiedi come mai in una città neanche così troppo grande, ne trovi così tante, di cotanta bellezza….. quale vera storia ha segnato il passato di questa città?

Stessa cosa che ti chiedi non appena per la prima volta ti trovi nella splendida cornice di Prato della Valle!

Eccola dall’alto….per farvi capire com’è….

Related image

La maestosa piazza, la più importante della città, una delle piazze più grandi d’Europa!  Con al centro un isola verdeggiante circondata da un canale romanticissimo con in fila 78 personaggi di pietra che rappresentano figure importanti e conosciute della storia di padova. Questo è il ritrovo degli abitanti di Padova che qui si rilassano all’ombra dei suoi alberi nelle giornate di sole. Da qui potete ammirare la Chiesa di santa giustina e dietro intravedere le cupole della famosa chiesa di Sant’Antonio da padova.

E si perchè è proprio qui ed è proprio per lui che ogni giorno arrivano pellegrini da tutto il mondo per venire a toccare la Tomba del santo miracoloso e per ammirare la bellezza immensa, antica e vera di questa chiesa che mi ha lasciato davvero senza parole.

Da prato della valle si raggiunge il centro città in 5 minuti… bellissimo questo scorcio….

Related image

Alternarsi di portici e stradine di ciottoli.. fino a giungere nella splendida cornice della Piazza delle Erbe o piazza del mercato, dove si svolge il famoso mercato della frutta.

 E dove affaccia l’imponente Palazzo della Regione che al suo interno è meraviglioso. Doveva essere ancora più bello quando c’erano gli affreschi di Giotto, distrutti durante l’incendio del 1420. Il ciclo pittorico all’interno del palazzo è uno dei più grandi al mondo: si susseguono motivi zodiacali, astrologici, religiosi, animali, che simboleggiano le attività della città.

Related image

Proseguendo troviamo Piazza dei Signori dove vi dicevo, erge la Torre dell’Orologio  con il suo antico orologio astronomico è senz’altro uno dei luoghi più rappresentativi della città e dove si concentrano locali, ristoranti e la movida cittadina.

Da non perdere inoltre un altro monumento di Padova, il  Caffè Pedrocci, uno dei più famosi caffè letterari d’italia. la sua particolarità essere senza porte, e aperto giorno e notte.

Image result for caffe pedrocchi

Una delle meraviglie di padova è senz’altro la Cappella degli Scrovegni, un luogo di culto cattolico che si trova nel centro storico di Padova e ospita un celeberrimo ciclo di affreschi di Giotto dei primi anni del XIV secolo

Image result for cappella degli scrovegni

E ancora per chi ha una grande fede cattolica non perdete la chiesa del Santo Patrono di Padova: San Leopoldo… io ho scoperto questa chiesa per caso…e stato una scoperta emozionante…che vi porterete sempre nel cuore….andare per credere……

Ecco cosa vedere nei dintorni di padova………..

Riviera del Brenta e le sue ville 

Il Brenta è il fiume che collega Padova a Venezia.

La Riviera del Brenta ha vissuto un periodo d’oro dal Cinquecento a Settecento, in quanto i ricchi Patrizi Veneziani avevano scelto la zona come luogo di villeggiatura ideale. Numerosissime sono le ville presenti, tutte con splendidi giardini, moltissime sono aperte al pubblico, per  poterne  ammirare l’archittettura e i tantissimi affreschi presenti all’interno.

Related image
Image result for battello riviera del brenta ville

 

Questo è uno di quei tour da non perdere assolutamente! Molto bello e romantico! Si può prenotare il tour, online. E attraversare il Brenta ammirando il meraviglioso paesaggio e le sue ville con una gita in battello partendo da Padova a Venezia o viceversa. Potete prenotarlo da qui http://www.battellidelbrenta.it/home.php

Related image

Colli Euganei e Terme 

Nati a seguito di una serie di violente eruzioni vulcaniche, i Colli Euganei si stagliano sulla pianura veneta , generando un paesaggio in cui si alternano campi coltivati, uliveti, vigneti, in un territorio unico per le ricchezze naturali, paesaggistiche.

Related image

Percorrendo i tornanti di questa pianura, si attraversano paesaggi meravigliosi, viste bellissime, si passa per ristoranti dall’ottima cucina e location fantastiche con panorami altrettanto fantastici….

Tutto questo vi porterà in un’atmosfera d’altri tempi e la sensazione di relax che si prova in questi luoghi è unica…

Related image

Ai piedi del meraviglioso contesto dei Colli Euganei in provincia di Padova, si è sviluppata agli inizi del 1900  l’area termale di Abano e Montegrotto Terme, oggi certamente la più importante in Europa per densità di strutture terapeutiche, beauty, wellness e  l’ottima ospitalità turistica.

Passeggiando per le strade è suggestivo vedere i vapori che da terra si liberano nell’aria.

Quindi meraviglioso è alloggiare proprio qui per godere dell cure termali presenti in tutti gli hotel di questa zona…

Il mio tour è iniziato da Villa Barbarigo. Tutto il territorio è ricco di ville e castelli, ma in questo caso abbiamo a che fare con un bellissimo esempio di giardino  scenografico con l’ingresso chiamato Padiglione di Diana.

 

 Il portale di  Diana non rappresenta solo l’ingresso principale alla tenuta, ma anche il punto di inizio di un percorso di purificazione che il giardino nasconde. Percorrerlo è come un modo per analizzare la propria vita, un iter che finisce davanti alla villa, dopo aver superato tentazioni, bivi, e indecisioni.

Il giardino è una simmetrica creazione all’italiana iniziata nel 1699, con planimetria rettangolare, animata da fontane, cascatelle, giochi d’acqua, isolotti, e un labirinto dove è facile rimanere dentro per molto tempo se non ci fosse l’aiuto di qualcuno da sopra la torretta.

 

Proseguendo per i colli per tutti coloro che desiderano visitare i dintorni delle terme di Abano non dovranno lasciarsi sfuggire l’occasione di visitare le numerose cittadine murate sparse nel territorio, tracce di un tempo passato ricco di storia e fascino.

 Ecco le più belle…..

Città murata di Monselice e Arquà Petrarca 

Il motivo della mai fermata a Monselice fu’ la curiosità di scoprirla. Perchè in macchina per un lungo stradone, vidi questo paesaggio…

Image result for monselice

Queste sono le sette chiesette

l Santuario delle Sette Chiese a Monselice, conosciuto anche come Santuario Giubilare delle Sette Chiesette, è sicuramente il più importante complesso monumentale religioso della città murata a pochi chilometri da Abano e Montegrotto Terme. Il suggestivo cammino , posto sulle pendici del Colle, che regalano inoltre una vista panoramica bellissima, è costituito da sei cappelle che si susseguono lungo la via sacra che sale fino al piazzale antistante Villa Duodo, dove si trova l’ultima Chiesa intitolata a San Giorgio, la maggiore delle sette, culmine e punto di arrivo del Percorso Giubilare delle Sette Chiesette.

Monselice ha  alimentato una particolare devozione che, forse, si riferisce alla presenza di un altro san Valentino, tra i resti dei presunti martiri cristiani presenti in queste chiesette . La tradizione locale prevede che il sacerdote impartisca, alle migliaia di donne e fanciulli che salgono il 14 febbraio, il giorno di san valentino appunto, al santuario delle “Sette Chiesette”, una speciale benedizione conclusa con la consegna di una “chiavetta”.

Monselice è uno splendido e tipo borgo medievale da attraversare a piedi, sembra un luogo da fiaba, con le sue vie strette di ciottoli le sue mura , le salite.

Image result for monselice festa popolare

Qui si trova l’attrazione più famosa della cittadina il castello che si dice tra gli abitanti del posto sia infestato ancora da 3 fantasmi. Il castello è visitabile di giorno

Arquà Petrarca 

Considerata la perla dei Colli Euganei, il borgo medievale di Arquà Petrarca mantiene intatto il fascino e la quiete che conquistarono il poeta Francesco Petrarca,  tanto da essere stata ammessa tra i”Borghi più Belli d’Italia”.

Related image

Afbeeldingsresultaat voor arqua petrarca italy

Sempre in provincia di Padova da non perdere anche…

Cittadella

Una fantastica e antica città muraria che permette di passeggiare sulla cinta, e dove si può noleggiare una barca per fare un giro attorno alle mura.

Questa è la sua vista dall’alto:

Image result for cittadella padova

cittadella cose da fare

Related image

Marostica e il suo scacco vivente 

È nota in tutto il mondo per la partita a scacchi che si svolge con personaggi viventi nella piazza cittadina, ogni due anni (anni pari) nel secondo fine settimana di settembre: è una tradizione avviata nel 1923 e che si vuole ispirata ad un evento del 145 . Per questa storica manifestazione la cittadina vicentina viene anche soprannominata “la città degli scacchi“. Non potete non passare di qui a visitare questa meravigliosa piazza. Partecipare a questo evento è un’esperienza indimenticabile!

Image result for marostia

Per scoprire di più guarda qui: http://www.marosticascacchi.it/#1

Verona 

Verona è un’altra di quelle città italiane da visitare assolutamente, ecco cosa non perdere:

  • Piazza Bra e l’Arena di Verona, il famoso anfiteatro romano, sede di numerosi eventi di spettacolo e musica.
  • Via Mazzini, è la via principale dello shopping
  • Piazza delle Erbe è la piazza più bella di verona. Date un’occhiata ai palazzi che la circondano, come il Palazzo della Ragione, le Case Mazzanti, il Palazzo Maffei e la Casa dei Mercanti.

          Fantastica la parte centrale della piazza ricca di bancarelle di cibo e souvenir!

  • qualche passo da Piazza delle Erbe, sollevando lo sguardo verso il cielo, troverete la Torre dei Lamberti con i suoi 84 metri d’altezza. Si tratta di un monumento a cui i veronesi sono molto affezionati. Da non perdere la meravigliosa vista sulla città.
Image result for torre dei lamberti verona
  • Su Via Roma, adagiato sulle sponde dell’Adige, si trova Castelvecchio,il castello di Verona
  • La casa di romeo e giulietta

Lago di Garda

Il lago di Garda è forse il lago a mio avviso più bello d’Italia per la bellezza dei suoi paesaggi delle sue località, le sue spiaggie e i servizi che offre.

Io mi sono soffermata a Sirmione che con la sua fortezza sul lago rappresenta uno dei luoghi più caratteristici da visitare, per il suo centro, la sua meravigliosa spiaggia: Jamaica beach, e le terme di Sirmione. Un posto da sogno per un weekend all’insegna del relax…

Ma troviamo anche….

Peschiera del Garda, Lazise, Torri del Benaco, Riva del Garda, Limone, Salò e Gordone, Desenzano del Garda, e l’isola del Garda ovviamente. Sono tutte località da visitare! Di una bellezza unica…

Da non perdere inoltre il famoso Parco Divertimenti: Gardaland

Related image

Lido di Jesolo 

D’Estate il Veneto ha un nome Lido di Jesolo è la più grande località balneare del Veneto!

Related image

 

 

 

 

Tags : veneto
Daniela

Autore Daniela

2 commenti

  1. Aw, this was an exceptionally good post. Spending some time and actual effort to produce a great article… but what can I say… I put things off a lot and don’t seem to get nearly anything done.

    1. what about … I’m so happy to read comments like yours! I am very happy that my true passion for travel and fashion is transmitted in this way and my articles are of interest to you and that I can be an online reference point! Keep following me and I hope you’ll always find interesting articles! thanks a lot daniela

Lascia una risposta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Cookie Policy - Informativa Adempiendo agli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, dall’articolo 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, numero 196, e dal provvedimento generale (doc. web n. 3118884) del Garante per la protezione dei dati personali, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014, registro dei provvedimenti n. 229 dell'8 maggio 2014 in materia di Cookie, si procede con l’informativa su tali temi. Cosa sono i Cookie? I cookie sono dei testi di piccole dimensioni che vengono istallati sul tuo computer o smartphone e tablet quando navighi sul web. I siti visitati inviano i cookie al browser utilizzato (ad esempio Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome, Safari, Opera) che li memorizza e li ripropone agli stessi siti nel momento in cui li ri-visiterai. I cookie possono essere trasmessi al proprio browser anche da siti o da web server diversi, cioè da terze parti, ciò significa che mentre navighi uno specifico sito web possono essere presenti degli elementi provenienti da altri siti che hanno tali cookie come ad esempio immagini, suoni, mappe, link ad altre pagine. A seconda della tipologia di cookie e quindi dello scopo con il quale viene utilizzato, vengono memorizzati alcuni dati dell’utente, ad esempio per rendere più efficace l’utilizzo di un sito, per abilitare specifiche funzionalità, per monitorare le sessioni di visita. In particolar modo i cookie permettono di memorizzare le preferenze inserite, evitare di inserire più volte le stesse informazioni durante la navigazioni (come username e password), analizzare l’utilizzo dei servizi e dei contenuti forniti da un sito per ottimizzare l’esperienza di navigazione e i servizi offerti. Tipologie di Cookie I cookie vengono suddivisi in due macro-categorie: Cookie Tecnici, normalmente installati dal titolare o dal gestore del sito web, hanno lo scopo di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy). Per l’installazione dei Cookie Tecnici non è richiesto il preventivo consenso degli utenti. I cookie tecnici si suddividono ulteriormente in: Cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o di autenticarsi per accedere ad aree riservate. Tali cookie non vengono memorizzati in modo persistente sul dispositivo utilizzato dall'utente e si disattivano automaticamente alla chiusura del browser. Il loro utilizzo è legato alla trasmissione di dati identificativi necessari per consentire una navigazione sicura ed efficiente sulle pagine. I cookie di sessione non permettono in alcun modo l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente. Cookie analytics, utilizzati per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito, in forma anonima e per ottenere sia un'analisi statistica delle pagine visualizzate sia dei comportamenti tenuti dagli utenti. Questa analisi anonima fornisce informazioni e suggerimenti per migliorare la qualità del sito e per rendere facilmente accessibili i contenuti che si dimostrano più ricercati e interessanti agli occhi degli utenti. I cookie analytics possono essere inviati sia dal sito, sia da domini di terze parti e non permettono in alcun modo l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente. I cookie analytics, se installati da terze parti (es. Google analytics), anche se raccolgono i dati in forma anonima, sono assimilati ai cookie di profilazione, come indicato dal Garante per la protezione dei dati personali. Cookie di funzionalità: assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso. Tali cookie permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Cookie di Profilazione, hanno lo scopo di creare i profili dell’utente e vengono utilizzati per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. Tali cookie sono particolarmente invasivi nella sfera privata dell’utente, per tale motivo la normativa europea ed italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi, potendo esprimere così il proprio consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″ . Cookie di terze parti Google Analytics Il Sito utilizza Google Analytics. Si tratta di un servizio di analisi web fornito da Google Inc. ("Google") che utilizza dei cookie che vengono depositati sul computer dell'utente per consentire analisi statistiche in forma aggregata in ordine all'utilizzo del sito web visitato. I Dati generati da Google Analytics sono conservati da Google così come indicato nella Informativa reperibile al seguente link. Per consultare l'informativa privacy della società Google Inc., titolare autonomo del trattamento dei dati relativi al servizio Google Analytics, si rinvia al sito Internet. Pulsanti e widget di social network I Social buttons sono quei particolari "pulsanti" presenti sul sito che raffigurano le icone di social network (esempio, Facebook e Twitter) e consentono agli utenti che stanno navigando di interagire con un "click" direttamente con le piattaforme social. Il sito incorpora pulsanti e widget di Facebook, Google e Twitter, che comportano l'installazione di cookie, anche profilanti, di detti Social. Nessuna informazione viene invece condivisa dal sito in cui il pulsante e widget è incorporato. Per maggiori informazioni, anche sulla disattivazione di tali cookie, si consiglia di consultare i seguenti link: Per Twitter (Twitter inc.) Policy Privacy Policy Cookie Per Facebook (Facebook inc.) Policy Cookie Per Google (Google inc.) Policy Privacy Policy Cookie Tipologie di cookie utilizzati nel nostro sito web Nel nostro sito web vengono utilizzati esclusivamente i cookie tecnici per il quale non è prevista la richiesta di consenso da parte degli utenti con l’unico scopo di garantire la normale navigazione e fruizione del sito web, per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito e per ottenere sia un'analisi statistica delle pagine visualizzate sia dei comportamenti tenuti dagli utenti. Come disabilitare i nostri cookie Potrai in qualsiasi momento disattivare autonomamente i cookie utilizzati dal nostro sito web. Generalmente la disattivazione varia dal browser che utilizzi. Sotto troverai le procedure per la disattivazione suddivise per browser: Internet Explorer 9.0+ Internet Explorer 8.0+ Internet Explorer 7.0+ Maggiori informazioni sulla disattivazione dei cookie per Microsoft Windows Explorerhttp://windows.microsoft.com/en-us/windows-vista/block-or-allow-cookies Firefox 2.0+, 3.0+, 4.0+ Maggiori informazioni sulla disattivazione dei cookie per Mozilla Firefox http://support.mozilla.org/en-US/kb/Enabling%20and%20disabling%20cookies Google Chrome Maggiori informazioni sulla disattivazione dei cookie per Google Chrome https://support.google.com/accounts/answer/61416?hl=it Safari Bloccare l’installazione di nuovi cookie e rimuovere i cookie esistenti: Andare al menù Safari (icona in alto a destra del browser) e selezionare Preferenze Nella finestra a comparsa che si apre, selezionare l’icona Sicurezza (a forma di lucchetto) Sotto la voce "Accetta cookie", selezionare il pulsante "Mai" Maggiori informazioni sulla disattivazione dei cookie per Safari http://www.apple.com/legal/privacy/

Chiudi