chiudi
IMG_20170707_230317_498
Mykonos: what to do and what you do not know

Prima di partire per mykonos, le cose che devi sapere e quelle che  non sai sull’isola più ambita delle vacanze.

 

L’isola di Mykonos fa parte dell’arcipelago delle Cicladi in grecia. Regina della movida e della trasgressione. Qui il vento soffia tutto l’anno!

La prima cosa che attrae di quest’isola è il centro cittadino, un pittoresco labirinto di stradine, caratterizzato da uno sfondo di casette bianche, balconate colorate, piazze e chiese. Vi innamorerete dei suoi colori e le sue particolarità uniche. Non a caso è uno dei luoghi più fotografati al mondo.

Matogianni è la via principale dello shopping, ma il consiglio è di perdersi tra le innumerevoli vie e le sue esclusive boutique, vi condurranno senza particolare attenzione nei luoghi di maggiore attrazione.

Little Venice si trova nel cuore della città, dove le sue casette colorate sembrano quasi galleggiare sul mare, ricordando Venezia. Sul posto troverete numerosi ristoranti e locali oltre alcune delle migliori discoteche.

Da qui, alzando gli occhi vedrete Kato Myli, la famosa collinetta da dove spuntano i mulini a vento simboli di mykonos.

Da non perdere è il tramonto, in genere intorno alle 20.30, tutti i turisti si riuniscono nella strada finale del porto difronte al locale Jackie Jò, per assistere a questo momento meraviglioso.

L’isola è piccola, il quad e il motorino sono in assoluto i mezzi più utilizzati per girare l’isola, perché vi permetteranno di spostarvi facilmente da un luogo all’altro senza difficoltà e trovando parcheggio. Altrimenti, potete usufruire dei numerosi autobus che vi porteranno dritti alle spiaggie.

Le spiaggie dove andare per non essere infastiditi dal forte vento, sono esclusivamente quelle del sud dell’isola che vanno da Agios Ioannis ad Elia.

Da non perdere assolutamente

Tra le spiaggie più tranquille, dal mare trasparente cristallino e fondali bassi:

  • Ornos (spiaggia libera e privata)
  • Psarou (privata)
  • Platis Gialos (privata)

 

Spiaggia più affolata, ma dai colori incredibili del mare:

  • Paranga (libera e privata)

Spiaggia più tranquilla, gay frendly:

  • Elia (libera e privata)

Le spiaggie della movida e trasgressione, con presenza di nudisti:

  • Paradise e Super paradise. (libera e privata)

Più ventose ma altrettanto belle e lontane dalla folla, (libere e private)

  • Katio Livadi
  • Agia Anna
  • Lia

Le spiaggie del nord sono per gli amanti del wind surf , le più conosciute sono:

  • Korfos
  • Ftelia

Consiglio:

A platis gialos, troverete una struttura balneare dal nome “Yialo Yialo” che con 15 euro a coppia vi offrirà la possibilità di prendere due lettini e ombrellone. E’ preferibile prenotare e presentarsi prima delle 11.00 del mattino. Troverete anche un ristorante e un’incredibile attenzione del personale che parla 6 lingue.

Da sapere inoltre:

  • Sull’isola troverete mini market, alcuni più cari altri meno, in base alla vicinanza dal centro cittadino.
  • Dal porto si possono fare delle escursione giornaliere sull’ isola di Delos
  • Passate dalla mascot dell’isola,  il famoso pellicano Petros, lo troverete nei dintorni della taverna Niko’s.
  • I traghetti per Mykonos partono da i due porti principali di Atene: Rafina e Pireo. Alcuni impiegano 4 ore per raggiungere l’isola, quelli più veloci impiegano 2 ore. Offrono la possibilità di caricare il proprio mezzo sopra.  per prenotarli affidatevi al sitohttp://www.aktoploika.gr/it/

 

Tags : cosafareMykonos
Daniela

Autore Daniela

“la sensibilità mi ha fatto sempre andare oltre ogni tipo di apparenza e maschera, mi sono sentita spesso in una realtà ancora da realizzare, mi faccio trasportare dai sogni indossando quotidianamente il mio sorriso migliore “

Lascia una risposta