[:it]Viaggio in Andalusia: Cosa vedere[:in]TRAVEL TO ANDALUSIA: WHAT TO SEE[:]

[:it]Viaggio in Andalusia: Cosa vedere[:in]TRAVEL TO ANDALUSIA: WHAT TO SEE[:]

[:it]

Cosa vedere nella calda e passionale Andalusia. Un viaggio tra corride, tapas e flamenco. Un luogo ricco di tradizioni e luoghi meravigliosi.

Viaggio in Andalusia: Cosa vedere

Se state progettando un viaggio in Europa. Vi consiglio assolutamente un viaggio in Andalusia. Vi dico solo che lonely planet ha inserito la città di Siviglia, una delle città principali di questa regione, al primo posto nelle 10 città al mondo da visitare nel 2018!

Questa meravigliosa regione della Spagna preserva la sua natura e origini più autentiche!

Il nostro immaginario collettivo della Spagna richiama appunto le particolarità e le caratteristiche principali che troviamo in questo territorio meraviglioso….

Dove il sole vive quasi 365 giorni l’anno, dove la temperatura, anche nei mesi che dovrebbero essere i più freddi dell’anno, non scende mai sotto i 10 degrees. Dove si assapora un’atmosfera di serenità e benessere. who, trovi l’allegria, nei sorrisi delle persone, nel suono della lingua. who, senti il calore delle tradizioni in ogni via che si attraversa, in ogni piazza che si raggiunge e spesso capita di essere raggiunto dai suoni e dalle percussioni dei piedi che ballano a ritmo di flamenco. who, trovi il momento ideale per assistere ad una corrida e dopo per lasciarti trasportare dal profumo del pesce cucinato sulla spiaggia. Dopo lunghe passeggiate non può mancare una sosta tra i tavoli sempre pieni dove si sorseggia lacanae ci si lascia lascia deliziare dalle golosità delle tapas. who, la gente è concentrata a vivere la sua vita e non si guarda attorno. Ride, scherza e si scalda al sole……

Per fare un giro completo dell’Andalusia servono almeno 6 days. Per visitare la costa del sol e le città principali tra cui Malaga, Seville, Granada, Cordoba dove si respira la preziosa eredità della cultura araba, che troviamo, non solo nelle vie e nei quartieri, ma anche nelle architetture e nei palazzi sparsi per tutta la regione. L’ideale è fare anche qualche deviazione alla scoperta dei paesi più belli, e soprattutto alla scoperta dei Pueblos Blancos (che si trovano tra Malaga e Cadice) i caratteristici villaggi bianchi. I borghi dalle case bianche e dalle strade acciottolate.

Related image

 

Uno dei villaggi più conosciuti appunto è Cadice, una graziosa città costiera, dove il centro storico è dominato dall’imponente cupola dalla cattedrale. Il vecchio quartiere è famoso per il suo fascino pittoresco e il labirinto di stradine. Imperdibile il carnevale, una delle feste più famose in Spagna e che si svolge il martedì grasso.

Related image

L’aeroporto di Malaga, è collegato benissimo al centro di Malaga e a tutta la costa del sol attraverso un treno che somiglia più ad una metropolitana a cielo aperto e che ferma a tutte le località turistiche più famose regalando paesaggi bellissimi con un biglietto al costo di poco più di 2 euro…

Da Malaga potete raggiungere tutte le altre principali città dell’Andalusia (Seville, Granada, Cordoba, Gibilterra) in circa due ore di macchina.

In Andalusia se prendete la statale A-7 non pagate l’autostrada, ma il tempo di percorrenza è uguale come uguale è la strada, su 4 corsie. Mentre la AP invece, è l’autostrada con pedaggio.

Oltre la visita delle città principali, qui non potete perdere:

  • El caminito del Rey

Image result for el caminito del reyImage result for el caminito del rey

  • Castello di Benalmadena (lo straordinario castello di Cristoforo Colombo)

Related image

Related image

  • Marbella e Porto Banus in costa del sol, due località meravigliose.

Image result for puerto banus

 

 

  • Ronda, la città arroccata su una rupe divisa dalla gola del tajo.

Image result for gola tajo ronda

  • Gibilterra, dove potete raggiungere la costa del marocco in mezz’ora di traghetto.

Related image

Leggi anche: Cosa vedere a Malaga, Cosa vedere a Siviglia, Cosa vedere a Granada.[:in]

WHAT TO SEE IN THE WARM AND PASSIONATE ANDALUSIA. A JOURNEY THROUGH BULLFIGHTS, TAPAS AND FLAMENCO. A PLACE FULL OF TRADITIONS AND WONDERFUL PLACES.

TRAVEL TO ANDALUSIA: WHAT TO SEE

If you are planning a trip to Europe. I absolutely recommend a trip to Andalusia. I only tell you that the lonely planet has included the city of Seville, one of the main cities of this region, in first place in the 10 cities in the world to visit in 2018!

This wonderful region of Spain preserves its nature and its most authentic origins!

Our collective imagination of Spain recalls precisely the particularities and the main characteristics that we find in this wonderful territory ….

Where the sun lives almost 365 days a year, where the temperature, even in the months that should be the coldest of the year, never falls below 10 degrees. Where you can enjoy an atmosphere of serenity and well-being. Here, you find the joy, the smiles of the people, the sound of the language. Here, feel the warmth of the traditions in every street you cross, in every square you reach and often happen to be reached by the sounds and the percussion of the feet that dance to the rhythm of flamenco. Here, find the perfect time to attend a bullfight and then to let yourself be carried away by the smell of fish cooked on the beach. After long walks you can not miss a stop among the always full tables where you can sip the “cana” and let yourself be delighted by the goodies of the tapas. Here, people are focused on living their lives and do not look around. He laughs, jokes and warms up in the sun ……

It takes at least 6 days for a complete tour of Andalusia. To visit the coast of the sun and the main cities including Malaga , Seville , Granada , Cordoba where you can breathe the precious heritage of Arab culture, which we find, not only in the streets and neighborhoods, but also in architecture and buildings scattered throughout the region. The ideal is also to make some detours to discover the most beautiful villages, and especially to discover the Pueblos Blancos (located between Malaga and Cadiz) the characteristic white villages. The villages with white houses and cobbled streets.

Related image

One of the best known villages is Cadiz , a pretty coastal town, where the old town is dominated by the imposing dome from the cathedral. The old quarter is famous for its picturesque charm and the maze of narrow streets. Do not miss the carnival, one of the most famous festivals in Spain and that takes place on Shrove Tuesday.

Related image

Malaga airport is very well connected to the center of Malaga and to the whole of the costa del sol by a train that looks more like an open-air subway and stops at all the most famous tourist resorts giving beautiful landscapes with a ticket at the cost of just over 2 euros …

From Malaga you can reach all the other major cities of Andalusia (Seville, Granada, Cordoba, Gibraltar) in about two hours by car.

In Andalusia, if you take the A-7 highway you do not pay the highway, but the travel time is the same as the road is, on 4 lanes. While the AP, on the other hand, is the toll motorway.

Beyond visiting the main cities, here you can not miss:

  • El caminito del Rey
Image result for el caminito del reyImage result for el caminito del rey
  • Benalmadena Castle (the extraordinary castle of Christopher Columbus)
Related image
Related image
  • Marbella and Porto Banus in costa del sol, two wonderful locations.
Image result for puerto banus
  • Ronda , the city perched on a cliff divided by the throat of the tajo.
Image result for throat tajo ronda
  • Gibraltar , where you can reach the coast of Morocco in half an hour by ferry.
Related image

Read also: What to see in Malaga , What to see in Seville , What to see in Granada .

[:]

This Post Has 6 Comments

  1. APDHE

    da Daniela, thanks so much for the post.Much thanks again. Really Cool.

    1. Daniela

      Thank you for reading it and I hope you have been helpful and I’m glad you enjoyed it

  2. Cheapcustomessays

    da Daniela, thanks a lot for the article post.Much thanks again. Fantastic.

    1. Daniela

      grazie per aver letto il mio articolo sono contenta ti sia piaciuto!

Leave a Reply